logo Voci di Cortina
Cooperativa Cortina Abbonaevi a Voci di Cortina


NOTA BENE - Brevi dalla Giunta comunale

Modifica alla toponomastica
Sarà istituita una nuova piazza nell'area tra la chiesa della Difesa e il lato est del cimitero. Su richiesta del Parroco Decano don Davide Fiocco, la piazza sarà intitolata a don Francesco Caldara. La decisione è stata maturata nell'ambito delle celebrazioni per il sesto centenario del miracolo che diede origine al voto della Difesa. Don Francesco Caldara, infatti, diede un contributo estremamente significativo per la costruzione del santuario mariano.

Rinnovata la convenzione con gli Alpini per il servizio di sorveglianza alle scuole
Dopo alterne vicende, è stato ripristinato il servizio di sorveglianza effettuato dall'A.N.A al momento dell'uscita dei bambini delle scuole: durante lo scorso anno scolastico, infatti, a causa di problemi interni di carattere organizzativo, l'A.N.A aveva dovuto sospendere l'attività di vigilanza. Perciò, il Comune aveva dovuto revocare la convenzione stipulata con gli Alpini mentre le condizioni di sicurezza erano garantite dalla presenza, a turno, dal personale scolastico. I termini dell'attuale accordo ricalcano quelli delle convenzioni sottoscritte in precedenza: l'attività sarà svolta dal Nucleo dei volontari della Protezione Civile durante l'orario di uscita degli studenti (12.50 13.35) limitatamente ai periodi di apertura delle scuole e nelle aree di transito e sosta degli autobus urbani. Inoltre, sarà garantito il supporto logistico nella gestione di manifestazioni sportive e turistiche, dietro richiesta da parte dell'Amministrazione Comunale.
Tutto questo a fronte di contributo annuale di 3.500 euro erogato dal Comune agli Alpini.

Adesione progetto "Elévati anima mia"

Il Comune di Cortina ha deciso di aderire al progetto denominato "Elévati anima mia" proposto dal Comune e dalla Parrocchia di Lorenzago di Cadore, dall'Associazione "Arte - memoria - musica dei Papi nelle Dolomiti" e dal Meta distretto Veneto dei Beni Culturali. Il progetto mira alla realizzazione di un festival internazionale annuale di musica sacra in memoria dei Papi delle Dolomiti. Si propone, inoltre, di influenzare positivamente la cultura e lo sviluppo socio-economico del territorio bellunese, in primo luogo, attraverso l'organizzazione di dieci eventi che si svolgeranno nei mesi estivi e con molta probabilità a Lorenzago. Secondariamente, verranno concordati con le varie comunità territoriali altri cinque eventi e una rassegna di musica concertistica. Infine, verrà istituito il premio internazionale "I Papi nelle Dolomiti" per premiare personaggi che abbiano conseguito grandi meriti nel campo della ricerca, dell'arte e della filantropia sui messaggi dei Papi. Al momento non sono noti gli aspetti contabili della partecipazione del Comune di Cortina a questo festival.

01/01/2012 - Vittoria Broglio

Pubblicato sul giornale n. 92 - Gennaio 2012


COLLEGAMENTI

Attività amministrativa comunale

Tutti gli articoli di questa categoria

Voci di Cortina